sabato, maggio 13, 2006

palermo è amore

Insomma, anche quest'anno ce l'ho fatta a regalarmi una mini-vacanzina umana a Palermo.
Palermo è il mio psicologo personale, mi aiuta a riflettere sui temi importanti della vita che a volte a Milano mi sfuggono di mano: il cibo, le coccole, la calma, il non sense, il tempo, lo spazio, il mercato e l'odore di mare.
Gli amici di Palermo si moltiplicano ogni volta e cercano di farmi stare bene inventandosi un sacco di cose da fare, ma io lo so benissimo che si sta bene quando si sta.
Infatti, i miei amici di Palermo non vivono a Palermo, non lavorano a Palermo, non girano a Palermo: stanno a Palermo.

Etichette:

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page